La Darbia blog

L’EMOZIONE DELLA VENDEMMIA

Gio, 19 settembre 2019
L’EMOZIONE DELLA VENDEMMIA
Lontani dai luoghi affollati, immersi nella tranquillità del vigneto della Darbia, una vera giornata ecologica che sa di tradizioni lontane. Chi viene a La Darbia lo sa bene, le nostre vacanze sono sempre all’insegna delle emozioni, il meritato relax si coniuga con attività nuove e interessanti, es..

Lontani dai luoghi affollati, immersi nella tranquillità del vigneto della Darbia, una vera giornata ecologica che sa di tradizioni lontane.

Chi viene a La Darbia lo sa bene, le nostre vacanze sono sempre all’insegna delle emozioni, il meritato relax si coniuga con attività nuove e interessanti, esperienze che ci si porta a casa nella «valigia del cuore».

Quello che ci aspetta a ottobre è il grande rito della vendemmia, un gioioso e intenso percorso tra i filari a recidere i grappoli ormai maturi.

Il profumo inebriante dell’uva, le mani che si tingono di viola-nebbiolo, l’aria fresca che ci allarga i polmoni e ci scalda il cuore... Lo «zac» delle forbici e le risate dei bambini... Tutto sa di salute, di allegria, di condivisione.

Regolata da rituali antichissimi, la vendemmia rappresenta un vero simbolo dell’operosità dell’uomo e della sua capacità di far fruttare la terra, creando prodotti prelibati attraverso la sapiente cura dei campi. Una vera metafora del ciclo della vita, soprattutto se pensiamo che la Bibbia attribuisce a Noè la scoperta del processo di lavorazione del vino. Proprio dopo il mitico Diluvio Universale, questo leggendario personaggio avrebbe piantato una vigna con il cui frutto fece del vino che bevve… fino ad ubriacarsi!

In passato le giornate della vendemmia erano le più attese dai contadini: con l’autunno arrivava anche il momento di tirare le somme di un'intera annata di lavoro e di fatiche non sempre giustamente ripagate. Ancora oggi si passano lunghi mesi a togliere le erbacce dai filari, a curare i grappoli, a spruzzare il verderame, a potare i tralci. E finalmente a settembre si raccolgono i frutti di tante fatiche.

Mentre le cassette rosse si riempiono velocemente, il nostro straordinario chef (seguitelo sui social, lui è @matteomonfrinotti) insieme allo staff del ristorante de La Cucina allestisce una splendida tavolata per festeggiare la vendemmia con un pranzo da gustare all’aperto e in compagnia.

Una vera festa ci attende, una giornata spensierata, un momento conviviale di semplice ma profonda e intensa allegria.

I grappoli succosi prenderanno presto la strada della cantina, dove la competenza straordinaria dei nostri amici enologi saprà trasformare l’uva in un nettare celestiale.

La fermentazione nei tini e la maturazione paziente in bottiglia ci regaleranno un vino straordinario, che potremo gustare magari già il prossimo anno… Magari proprio con gli amici che oggi ci hanno aiutato a vendemmiare!

Per ora vi saluto con l’augurio di una stagione piena di cose autentiche, come la nostra vendemmia, e con un brindisi alla vostra salute: come diciamo in Italia… CIN CIN!

Il fascino del lago d'Orta: scopri di più

Gio, 22 agosto 2019

UNA STORIA LUNGA MILLE ANNI

È la straordinaria vicenda della Sacra di San Michele, abbarbicata su uno sperone di roccia, al confine tra Alpi e pianura.

Lun, 22 luglio 2019

TUTTI PAZZI PER IL SUP

Canoe, pedalò e SUP sono i nuovi, silenziosissimi ed ecologici protagonisti del lago d’Orta.

Lun, 17 giugno 2019

QUANDO AVVENTURA FA RIMA CON NATURA

Scatenarsi in mezzo alla natura, assaporare il sottile piacere del brivido, vivere un’ esperienza avventurosa o immergersi in un ambiente naturale selvaggio… anche questo è vacanza..

Ven, 10 maggio 2019

MURI D’AUTORE

La street art caratterizza alcuni piccoli borghi intorno al lago d’Orta, paesi dai muri dipinti con affreschi di grande impatto emotivo.

Mar, 30 aprile 2019

UN’ESPERIENZA EXTRA-REALE

Una delle più belle residenze sabaude, la reggia di Venaria, ci aspetta alle porte di Torino.

Mer, 10 aprile 2019

L’ORTO DELLA DARBIA, UNA MERAVIGLIA PER I SENSI

Un antico proverbio recita «mostrami il tuo giardino e ti dirò chi sei». E noi alla Darbia, queste parole le abbiamo prese alla lettera, realizzando un orto che più genuino non si ..

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..