La Darbia blog

AUTUNNO SULLA PANORAMICA ZEGNA

Lun, 1 ottobre 2018
AUTUNNO SULLA PANORAMICA ZEGNA
Il progetto di un imprenditore illuminato, il rispetto per la natura e l’amore per il paesaggio alla base di una strada panoramica, ormai storica, ma sempre meravigliosa. Compie ottant’anni una delle strade più belle d’Italia, la cosiddetta “panoramica Zegna” che prende il nome dall’industriale tes..

Il progetto di un imprenditore illuminato, il rispetto per la natura e l’amore per il paesaggio alla base di una strada panoramica, ormai storica, ma sempre meravigliosa.

Compie ottant’anni una delle strade più belle d’Italia, la cosiddetta “panoramica Zegna” che prende il nome dall’industriale tessile che ne promosse la costruzione nel lontano 1938. Il ‘pensiero verde’ di Ermenegildo Zegna, fondatore di un lanificio che è diventato uno dei marchi più prestigiosi della moda italiana, ha portato alla creazione di un’area naturalistica che è diventata patrimonio di tutta la comunità. All’interno del grande parco dell’Oasi Zegna, si snodano i ventisei km di strada che si affacciano sulla Pianura Padana e sull’Alta Val Sessera, collegando il territorio biellese alla Valle Cervo.

Quando arriva l’autunno, seguire questa strada assecondando le sue curve significa riservarsi la possibilità di una nuova scoperta dopo ogni tornante: i colori intensi del bosco con le mille sfumature delle foglie che si tingono di tonalità rossastre e dorate fanno da sfondo a un panorama contornato da montagne, sentieri, torrenti. Ma anche alpeggi e rifugi, paesi e punti panoramici. E naturalmente il maestoso Monte Rosa che si staglia all’orizzonte...

Possiamo percorrerla a piedi, in bicicletta, in macchina, in moto o a cavallo... facendo tappa ogni tanto per ammirare la bellezza del paesaggio. Ma non solo. Molti appuntamenti culturali e gastronomici ci attendono lungo la via. Ad esempio a Trivero, dove il Lanificio Zegna venne fondato, sorge la “Casa Zegna” un centro espositivo realizzato all’interno di una deliziosa palazzina anni Trenta.

Luoghi carichi di fascino sono “disseminati” lungo la strada: dalla meravigliosa «Conca dei Rododendri», bellissima in primavera, fino al «Bosco del Sorriso» dove il foliage è ammaliante! Io amo particolarmente il sentiero che conduce al Santuario di San Bernardo, in cima al Monte Rubello, località da cui si gode di una vista strepitosa.

Alla «Bocchetta di Margosio», poi, c’è un altro buon motivo per far sosta: i formaggi di capra dell’alpe: cacio, ricotta, caprino fresco sono prodotti in un caseificio a conduzione familiare. A Bielmonte, dove in inverno le famiglie portano volentieri i bambini a sciare, ci attende anche il Rolba Run, una pista di bob su rotelle, una discesa di 640 metri, tutta curve, divertentissima ed ecologica alternativa alla seggiovia.

Insomma, percorrere la panoramica Zegna significa addentrarsi in un’oasi di pace, immergersi in un ambiente rigenerante, ammirare un panorama che scalda il cuore: basta solo respirare intensamente, camminare con lentezza, ascoltare i suoni del bosco e rilassarsi... a rigenerarci ci pensa la natura coi colori caldi dell’autunno che ci avvolgono come una soffice coperta...

Il fascino del lago d'Orta: scopri di più

Lun, 17 settembre 2018

C’ERA UNA VOLTA … “INTRA FLUMINA”

Rinomata località sul Lago Maggiore, Intra si affaccia sul Golfo Borromeo e offre ai turisti molte attrattive, opportunità culturali, negozi strepitosi e locali di tendenza.

Lun, 27 agosto 2018

UNA PASSEGGIATA TRA LE GUGLIE

Una passeggiata sulle Terrazze del celebre duomo di Milano? Gran bella storia… (specialmente al tramonto e… anche se non siete innamorati!)

Ven, 10 agosto 2018

ANGERA E LA SUA ROCCA DA FIABA

Un castello merlato sul Lago Maggiore, una collezione di bambole e una serie di matrimoni da favola… ecco la Rocca di Angera, un luogo praticamente fiabesco!

Mar, 24 luglio 2018

COLAZIONE... CON VISTA

Una colazione speciale quella che troverete alla Darbia, un piacere da assaporare in totale relax per cominciare la giornata con energia e dolcezza.

Sab, 7 luglio 2018

NON È ESTATE SENZA IL «FESTIVAL DEI FUOCHI D’ARTIFICIO»

Una stagione ricca di luci e suoni, un tripudio di colori e melodie, un vero evento pirotecnico: è il festival più esplosivo dell’estate!

Ven, 22 giugno 2018

PAROLA D’ORDINE? #SHOPPINGTIME

La mania dello shopping ormai ci ha contagiati un po’ tutti e, soprattutto in vacanza, ci spinge a “coccolarci” e a concederci qualche prezioso, meritato, regalo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..